Per avere un prato perfetto c'è bisogno di tagliare l'erba, annaffiare, diserbare...e ciò sembra straziante. Ma realizzare un prato meraviglioso e vigoroso può essere un'esperienza piacevole che da molte soddisfazioni. Ma chiaramente non ci si può improvvisare giardinieri quindi vi diamo dei consigli utili che vi aiuteranno nel vostro lavoro.

1. Taglio dell'erba

Taglio dell'erba

Il taglio dell'erba è un operazione abbastanza semplice ma bisogna far attenzione principalmente a tre cose :

  • Le Lame : prima ancora di pensare a tagliare il prato, è necessario assicurarsi che le lame del tagliaerba siano affilate. Tagliare il prato con lame non affilate significa strappare l'erba invece di tagliarla, il che è antiestetico e malsano. 
  • Altezza del taglio : Quando tagli l'erba troppo bassa, può diventare malsana e iniziare a morire. Alza invece le lame del tagliaerba senza esagerare.
  • Frequenza : il taglio ad un'altezza più alta significa che devi falciare più spesso; ma ciò renderà l'erba più sana .
  • Utilizza un tagliabordi per rifinire il lavoro.

2. Irrigazione

Segui questi utili suggerimenti per massimizzare l'efficienza e l'efficacia della tua irrigazione :

  • Acqua al mattino presto : innaffiare il prato al mattino presto consente all'umidità di scendere nei sistemi radicali prima che il calore del sole la faccia evapore.
  • Innaffia circa 2 cm per ogni sessione di irrigazione - questa è la quantità perfetta di acqua che il tuo prato può assorbire senza diventare troppo saturo e abbastanza per mantenere l'erba perfettamente idratata.
  • Innaffia circa tre volte a settimana . Troppa acqua potrebbe sovrasaturare il tuo suolo; meno potrebbe lasciare le radici alte e asciutte! Ricorda, tre volte alla settimana circa 2 cm!
  • Se il tuo prato non è pianeggiante controlla che non siano rimaste parti asciutte dopo l'irrigazione. Se vedi macchie secche, concentrati sull'innaffiatura di quelle aree. Se vedi delle pozzanghere, cerca di allontanare un po 'di quell'umidità. 

3. Fertilizzante

Fertilizzante

Uno dei modi migliori per assicurarsi di avere un prato sano e magnifico è garantire  un nutrimento adeguato con i trattamenti di fertilizzazione. Segui questi suggerimenti per il successo:

  • Il tempismo è fondamentale quando si tratta di fertilizzante: si deve applicare del fertilizzante sul prato solo durante le stagioni di crescita. 
  • Verificare il pH del terreno per assicurarsi di utilizzare il giusto tipo di fertilizzante.
  • Prendi in considerazione l'uso di uno spargitore per  spargere il fertilizzante sul prato piuttosto che farlo a mano. Questo non solo ti farà risparmiare tempo, ma ti aiuterà a garantire una distribuzione uniforme del fertilizzante per la superficie.

4. Controllo delle erbe infestanti

Una delle faccende meno attraenti nella cura del prato è  il trattamento delle erbacce antiestetiche. Le erbacce fastidiose sono più che semplici fastidi, possono danneggiare seriamente il prato se non sono controllate. Segui questi suggerimenti :

  • Utilizza della pacciamatura.  Le erbe infestanti hanno bisogno di luce per germogliare e crescere, e coprire porzioni di terra con pacciamatura impedisce alle infestanti di crescere. 
  • Metti a dimora le piante più vicine così le erbe infestanti avranno meno spazio per crescere.

5. Areazione del prato

Se la manutenzione ordinaria del prato non è sufficiente, l'aerazione e la semina possono aiutarti. Questi processi aiutano a rinnovare il prato. 

L'aerazione è un processo di microforazione del terreno. Questo processo può essere fatto utilizzando un aeratore oppure, se il giardino è piccolo, con l'utilizzo di sottoscarpe chiodate. Areando il prato, aiuterete l'eliminazione di erba morta  accumulatasi durante l'anno; inoltre si hanno grandi vantaggi:

  • Miglioramento della ritenzione di umidità .
  • Aumento dell'assorbimento di sostanze nutritive; quindi l'erba risponderà meglio ai trattamenti di fertilizzazione.
  • Maggiore respiro per le radici.

6. Semina

Semina

Una volta che il prato è arieggiato puoi spargere semi di erba. Ciò contribuirà a riempire le zone calve e renderà il prato più folto e più sano. Questo è uno dei tanti trucchi che i professionisti usano per rivitalizzare prati che necessitano di un po 'di più della manutenzione ordinaria. Dovresti aerare e seminare il tuo prato almeno una volta all'anno.

CONDIVIDI CON STILE !!!

LA TUA REAZIONE?

Conversazioni Facebook